I  migliori paesi per lavorare all’estero

Lavorare all’estero può rappresentare un’ ottima esperienza professionale e di vita, in questo articolo cercheremo di valutare quali siano i migliori paesi per lavorare all’estero

Vivere e lavorare in un paese straniero è il modo migliore per conoscere il mondo e mettere alla prova se stessi. A causa della mancanza di opportunità nel nostro paese sono sempre di più le persone, soprattutto giovani, che cercano lavoro al di fuori dell’Italia, ma la scelta del paese giusto in cui trasferirsi non è sempre facile.

Di seguito sono riportati, a nostro avviso, i migliori paesi per lavorare all’estero. Abbiamo tenuto conto di diversi fattori: costo della vita, opportunità lavorative offerte, qualità della vita, ecc.

I  migliori paesi per lavorare all’estero in Oceania

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda offre un programma di working holiday visa per i cittadini di alcuni paesi  del mondo, fra cui l’Italia. Questo visto  consente di lavorare e viaggiare in tutta la Nuova Zelanda per un massimo di 12 mesi.

Per saperne di più sull’ottenimento di un visto per lavorare in Nuova Zelanda, visitate il portale web del governo.

Se siete un giovane sotto i 30 anni di età  la Nuova Zelanda potrebbe essere la destinazione perfetta per voi. Dalle aziende del settore turistico e ospitalità al settore agricolo, il paese offre molte opportunità di lavoro a breve termine e stagionale. Le offerte di lavoro in agricoltura si possono trovare in tutto il paese mentre la maggior parte delle opportunità di lavoro, negli altri settori, sono a Auckland, Wellington o nelle città turistiche.

La Nuova Zelanda si colloca regolarmente tra i paesi più felici a livello mondiale. L’atteggiamento rilassato della popolazione ed un ottimo equilibrio tra lavoro e vita privata creano un ambiente molto positivo. Gli abitanti sono amichevoli e socievoli, per cui è facile per uno straniero alla vita in Nuova Zelanda.

Considerate che essendo una piccola nazione insulare, il costo della vita in Nuova Zelanda è alto. Inoltre, viste le ridotte dimensioni della popolazione la vita scorre tranquilla e ripetitiva e per alcuni potrebbe risultare noiosa.

Australia

L’Australia offre un programma di working holiday visa per i cittadini di alcuni paesi del mondo, fra cui l’Italia. Questo visto  consente di lavorare e viaggiare in tutta l’ Australia per un massimo di 36 mesi.

Per saperne di più sull’ottenimento di un visto per lavorare Australia visitate il sito web del governo.

L’Australia si classifica costantemente come un paese con un’eccellente qualità della vita. Le persone qui godono di un ottimo equilibrio tra lavoro e vita privata ed il paese offre innumerevoli opportunità per godersi il tempo libero.

Dal suo sterminato entroterra, alle spiagge incontaminate, per finire alle sue grandi metropoli, l’Australia offre qualsiasi cosa stiate cercando.

Anche se il costo della vita è piuttosto alto in Australia, le persone possono comunque vivere bene grazie al livello estremamente alto degli stipendi.

I  migliori paesi per lavorare all’estero in Europa

Germania

Essendo una delle principali economie a livello globale la Germania offre incredibili opportunità per le persone che desiderano lavorare all’estero. Non a caso sono tantissimi gli italiani che scelgono questa meta. Anche se ci sono opportunità di lavoro conoscendo solo la lingua inglese o addirittura italiana, la maggior parte delle posizioni richiede la conoscenza del tedesco.

L’ambiente multiculturale e un buon equilibrio tra lavoro e vita privata rendono la Germania un luogo ideale per costruirsi un futuro all’estero. Molte opportunità di lavoro, buoni stipendi ed un ottimo sistema di welfare sociale sono i punti di forza di questo paese.

Le città più grandi come: Berlino, Monaco e Amburgo sono quelle dove si trovano il maggior numero di immigrati, ma sono anche quelle più care, per cui non sarebbe male rivolgere la propria attenzione a città meno battute.

Danimarca

La Danimarca è famosa per il suo equilibrio tra lavoro e vita privata e le sue ridotte disuguaglianze sociali. Gli stranieri sono attratti oltre che dalla sua economia, dal fatto che sia un paese estremamente sicuro e con un ottimo sistema di welfare sociale.

L’inglese è molto diffuso e praticamente tutti lo conoscono,  ci sono molti posti di lavoro a cui è possibile accedere anche conoscendo solo l’inglese. Ma ricordate che per fare carriera dovrete assolutamente conoscere il danese.

Il costo della vita in Danimarca è molto alto, tuttavia, anche gli stipendi medi sono alti e permettono di vivere senza problemi.

I  migliori paesi per lavorare all’estero in America

Canada

Anche il Canada offre un programma di working holiday visa per i cittadini di alcuni paesi  del mondo, fra cui l’Italia. Questo visto  consente di lavorare e viaggiare in tutto il paese per un massimo di due anni.

Per saperne di più sull’ottenimento di un visto per lavorare Canada visitate il portale web del governo.

Il  Canada offre molte opportunità di lavoro che spaziano in vari settori, dall’ IT alla sanità e dall’ospitalità all’industria.  E’ un ottimo posto per trovare un lavoro a breve termine. L’inglese è la lingua principalmente parlata nella maggior parte del Canada, ad eccezione del Quebec dove è necessario conoscere il francese.

Il Canada è anche uno dei paesi più sicuri sulla Terra con un’economia fiorente e offre alle persone un buon equilibrio tra lavoro e vita privata.

Annunci di lavoro
Articoli Correlati